La formazione dell’Atalanta al Gallini 2009

Caldara, Conti, Gagliardini…l’Atlanta nel Gallini 2009 ha presentato a Pordenone il futuro della Nazionale italiana. Solo il Partizan Belgrado di Aleksandar Mitrović e Lazar Markovic riuscì a sconfiggere in finale la squadra bergamasca.
Freschi di ufficialità del passaggio di Gagliardini all’Inter, ecco i 7 motivi per cui Roberto farà la storia dei nerazzurri di Milano:

1) Buon sangue non mente. Suo fratello Andrea entrò al posto di Baselli nella finale del Gallini 2007, battendo per 3 a 0 la Juventus.
Un oro e un argento in famiglia al Gallini World Cup non può essere un caso.

2) Nella classifica degli italiani più pagati della storia dell’Inter, Gagliardini con i sui 25 milioni (vendita più redditizia di sempre per l’Atalanta) si assesta al secondo posto, tra Christian Vieri e Francesco Toldo. Una cifra così dunque, sembra essere destinata solo ai campioni.

3) È un centrocampista moderno, capace di dare verticalità alla squadra. Per lui si scomodano paragoni importanti, ma basta guardare le statistiche per capire che stiamo parlando di un ragazzo che nonostante la giovane età, non è più una promessa ma già una conferma.
Secondo le pagelle de La Gazzetta dello Sport è il secondo calciatore della Serie A per rendimento, pur non essendo un attaccante.

4) Non è il primo Roberto in qualità di regista moderno della sua epoca a vestire i panni dell’Inter, l’altro di cognome faceva Baggio.

5) Fa parte del progetto Suning destinato alla crescita di giovani italiani. Con Gagliardini al centro della costruzione del gioco, sembrano infatti in arrivo anche altri ragazzi che daranno un grosso beneficio in prospettiva non solo all’Inter, ma all’intero movimento calcistico italiano.

6) “Mi sto entusiasmando per la generazione dei Caldara, dei Gagliardini, per il futuro del calcio italiano.” A dirlo è stato Marcello Lippi, uno che di Nazionale e di successi se ne intende.

7) A vedere da questo suo post non sembra di certo juventino, cosa che ai tifosi interisti non farà altro che alimentare l’amore per il giovane ragazzo.

Contact Us

Don't hesitate to contact us for any enquiry.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search