Dusan Vlahovic, il capitano del Partizan Belgrado mostra il cartello della sua squadra alla cerimonia di apertura del Memorial Gallini 2015

Segnatevi questo nome: Dusan Vlahovic

Il capocannoniere del Memorial Gallini 2015 è già inseguito da mezza europa, a contenderselo ci sono Chelsea, Manchester City, Liverpool, Anderlecht ma soprattutto Juventus.

Nel torneo internazionale Memorial Gallini di Pordenone è stato il miglior realizzatore con 8 reti, ma la sua fisicità e tecnica, non a caso viene definito come il nuovo Ibrahimovic, gli ha permesso di eseguire anche molti assist e portare la squadra serba a realizzare ben 22 reti solo nel girone.

Fisicità e potenza, con i suoi 190 centimetri non ha rivali a pari età. Osservatori di molti top club ne sono già certi, è l’under 16 più forte al mondo.

Il ragazzo serbo è dotato anche di grande tecnica, è mancino e sa gestire bene il pallone anche fuori dall’area.

Forza, qualità e attitudine, queste sono le qualità che hanno colpito le grandi del calcio mondiale. Dusan è famoso per la sua voglia di dare il massimo anche in amichevole.

La Juventus non è la prima volta che muove i suoi agenti a breve termine dal Memorial Gallini. Anche Laurentiu Branescu infatti ha giocato a Pordenone in un’edizione dove proprio la Juventus ha raggiunto la finale, che ha firmato pochi mesi dopo il portiere della Nazionale della Romania.

Il Manchester City invece, ha optato per un altro portiere che a Pordenone ha giocato sempre per la Nazionale della Romania, ovvero Costel Pantilimon.

Ma questi non sono i soli giocatori ad aver partecipato al Memorial Gallini per poi raggiungere il City o la Juve, ricordiamo per gli Inglesi ad esempio Luca Scapuzzi, Gallini 2005 con il Milan, o Marco Motta per i bianconeri, miglior giocatore dell’edizione 2002 con l’Atalanta, ma anche Filippo Boniperti che con la vecchia signora è venuto a Pordenone nel 2006.

D’altro canto anche le altre pretendenti del ragazzo, ovvero Liverpool e Anderlecht, hanno già fatto acquisti di Gallinizer. Per i reds Lazar Markovic, che ha giocato con il Partizan Belgrado nel 2009 assieme a Aleksandar Mitrovic, che poi andò all’Anderlecht. La squadra belga inoltre del Memorial Gallini possiede anche Steven Defour, Gallini 2003 con il Mechelen.

Il torneo internazionale Memorial Gallini di Pordenone si conferma ancora una volta come uno dei più importanti hub internazionali di giovani grandi campioni.

Contact Us

Don't hesitate to contact us for any enquiry.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search